Spazio disponibilie
   Anno X
Sabato 15 Giugno 2024
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da loreno bertolacci
Bagni di Lucca
17 Maggio 2024

Visite: 718

Lodevole, non c’è aggettivo migliore per definire questa bellissima, ci tengo a sottolinearlo, iniziativa dell’associazione appena nata “Borgo degli Artisti” di Bagni di Lucca che, attraverso l’arte, intende promuovere il bellissimo territorio della cittadina termale e dei dintorni, spesso poco valorizzati, che stanno attraversando un periodo di declino che è sotto gli occhi di tutti. E allora ben venga questa associazione no profit che ha come mission, questa volta possibile, la promozione e diffusione dell’arte nelle più svariate forme, sul territorio e per il territorio, spesso a sostegno dell’artigianato locale, promuovendo anche il borgo storico che lo ospita.

Obiettivi ambiziosi ma raggiungibili quelli che si prefigge l’associazione: riprendere il cammino iniziato nel 2007 a Ponte a Serraglio dall’allora Galleria Borgo degli Artisti, un cammino che è proseguito fino al 2018 e che ha portato a Bagni di Lucca numerosi visitatori e artisti provenienti dall’Europa, dagli Stati Uniti, dall’America Latina e naturalmente dall’Italia. Numerose le iniziative di quell’epoca tra le quali possiamo ricordare le mostre “Omaggio alla Donna, concorsi di pittura estemporanea nel parco di Villa Fiori oltre alle varie mostre di pittura, scultura e fotografia.

Ricreare un terreno fertile sul territorio e per il territorio per incontri e scambio di idee, ripartendo proprio da quei temi, per essere poi punto di riferimento sul territorio per ogni forma di espressione artistica. Arte nelle più ampie forme di espressione che possono andare dalla pittura alla scultura, dall’artigianato locale all’arte della cucina perché no e chi più ne ha più ne metta in questo meraviglioso crociolo che è il territorio di cui facciamo parte e che spesso non viene valorizzato sufficientemente. La fotografia, la poesia, la musica e la scrittura sono altre forme artistiche rappresentative e descrittive di borghi come i nostri che stanno inesorabilmente spopolandosi e morendo. E allora ogni pretesto è buono e addirittura diviene ottimo se costituisce attrattiva per il mondo che ci circonda, richiamo turistico e vita per le nostre strade e piazze vallive. Ma diviene anche possibilità, riaprendo antichi negozi in fabbricati vetusti piuttosto che cantine riutilizzate a locali espositivi, che qualche ben pensante questa volta prenda decisioni serie. Quelle di trasferirsi in queste realtà. Un modo di vivere lontano dal caos e dalla frenesia della vita cittadina che ripaga da qualsiasi sacrificio iniziale con una qualità della vita invidiabile. Riaprire immobili da tempo chiusi nel capoluogo Bagni di Lucca piuttosto che Ponte a Serraglio, botteghe che un tempo hanno rappresentato il centro della vita e dell’aggregazione sociale del comune costituisce un valore aggiunto all’iniziativa e un punto di incontro internazionale per artisti che possono ritrovare in quei luoghi motivo di nuove idee espressive e occasioni di confronto. Insomma borghi di artisti con esposizioni permanenti in un giusto connubio con le realtà locali ancora presenti. Trattenere turisti a Bagni di Lucca e su tutto il territorio motivandoli maggiormente significa creare un indotto economico sulla cittadina termale coinvolgendo anche quelli che vengono esclusivamente per effettuare prestazioni legate alle cure. L’associazione ha progetti ambiziosi ma tutti fattibili grazie all’impegno di tutti. In primis l’amministrazione comunale insieme naturalmente ai cittadini. Un territorio molto amato ed apprezzato in un passato relativamente recente quello della cittadina termale di Bagni di Lucca. Le sue bellezze naturali uniche oltre che il patrimonio architettonico presente da valorizzare debbono poter continuare a ispirare artisti per cogliere sempre nuovi particolari ed invitarci a spunti di riflessione su quello che spesso ci sfugge, ma che abbiamo giornalmente sotto gli occhi. Un ambizioso programma quello del Borgo degli artisti, che vanta già numerosi soci, sostenuto da moderne forme di mecenatismo culturale e sostenuto, ce lo auguriamo, da tutti: stato, enti locali, regioni, fondazioni. Insomma, da tutti coloro che hanno a cuore il nostro territorio e lo vogliono mantenere vivo. Una grande ricchezza e una grande risorsa sono gli artisti, non ce li facciamo scappare! A tal proposti sabato 18 maggio alle ore 16 presso il locali del Casinò municipale di Bagni di Lucca una interessante mostra di pittura internazionale con numerosi artisti. Seguirà la presentazione del libro “Pensieri” di Mara Mucini; presentazione della raccolta curata da Natalia Sereni. Momenti musicali con il violino di Elia Barsellotti. La mostra rimarrà aperta fino al 25 maggio. L’associazione culturale Borgo degli Artisti ringrazia la collaborazione del comune e della Pro Loco di Bagni di Lucca che hanno reso possibile l’evento.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

La zona distretto della Piana di Lucca conferma il suo impegno per la zona di Villa Basilica, in cui verranno…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Un percorso dal centro verso ogni singola frazione,a simboleggiare uguale attenzione all'intero territorio del Comune di Borgo a…

“Careggine per me non è ‘un terreno di conquista politica’ come affermato dal Sindaco Lucia Rossi,…

"Cipriano Paolonelli candidato sindaco della lista Futuro Concreto è l'unico candidato di centrodestra". A ribadirlo è il vice…

Spazio disponibilie

Ultima settimana di appuntamenti e incontri sul territorio per Patrizio Andreuccetti e la lista Ancora Insieme, in…

L'amministrazione comunale di Bagni di Lucca in collaborazione…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie